Malinconia

C’era nebbia quella sera , il buio faceva impazzire la notte che si deframmentava tra gli scuri. Tutto era disordinato, ogni cosa spariva, dietro le siepi di un ricordo che si nascondeva dentro di me. Correvo, contro un vento che soffiava sul mio viso.

C’era nebbia e sentivo avanzare quello strano senso di malinconia, mentre provavo a fuggire da me stesso.

Ho dimenticato il mio sogno, balordo che sono, autonomo, travestendomi continua abissato a girovagare le mie ore, solo per ricordarmi che tutto ha senso – anche la malinconia se ad essa attribuiamo un significato.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…


Crea un sito web o un blog su WordPress.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: