L’amore è quella strana sensazione

L’amore è quella strana sensazione che non so dire, ma di cui ho bisogno

È un mutante

Piange

Ride

È vispo, imbronciato.

Tutto. E’ ogni cosa che possa essere l’opposto.

L’amore

È il sorriso di una donna che vedi ma non rincontrerai

I sospiri univoci dei loro canti, in letti di fuoco di delirio

L’amore è feroce

Atroce se vuole ,tra le stravaganti sue diversità a doppie facce

L’amore è inspiegabile

Non ha un definizione che la cattura

Si regge su chimica o solo destino mischiato a circostanze alternanti

Identico nell’effetto

Differente in ogni suo aspetto

È una donna che conta le lacrime che ripercorrono i suoi zigomi

Una nonna che narra ai pargoli

Un grande vuoto al suo tramonto

Ogni cosa che brama nel suo farsi ammirare

L’amore è la mia vendetta alla vita

E con lui che combatto vincente la stessa

L’amore è quella cosa che non so dire

Ma di cui provo sempre a clonarne un senso

Ma i sensi sono effetti tangibili

L’amore è ogni suo contenuto.

Annunci