Vorrei

Vorrei che queste parole, dicano

Ai tempi, a me stesso

Che appassisco come un fiore all’ ombra

Di una casa vuota

Di un sogno svegliato

Di una lacrima poggiata sull’ anima unta

Vorrei che la tua voce fosse suono

E mai un lamento

Vorrei essere più forte di te, di tutti

Sorreggerti e non sentir affanno

Avere occhi e colorare il grigio

Fiato e correre più del tempo

Superare e sapere

Sapere e cambiare, variare, vedere

Vorrei essere luce li dove non riesco a guardare

E secoli di futuro e perdermi

Milioni di altre volte ancora

Nei tuoi verdi occhi

E non aver domani e non saper d’ oggi

Solo te

Mio dolce LU cente amore

Che sei tutto ciò per cui vivo.

Annunci