Uscita Quando la pioggia diventa neve

Sono particolarmente contento nell’ annunciare l’uscita ufficiale del saggio

Quando la pioggia diventa neve

Sono tante piccole emozioni – tanti momenti vissuti
Tante battaglie affrontante da un genitore dell’ autismo ( cosi amo definirmi )
Rendere quel dolore – orgoglio, era questo che non avevo capito e successivamente ho compreso . il vero male non è l’autismo …ma ciò che lo circonda.
In questo saggio si parlerà di trasformazione
Del passaggio emozionale che vivono i genitori nel diventare …consapevolezza.
Questo libro oltre a promuovere il contetto di autismo sarà devoluto alle associazioni per progetti destinati ai bimbi/ragazzi speciali.
Quindi ogni libro è una buona opportunità

Grazie di cuore

https://www.booksprintedizioni.it/libro/saggistica/quando-la-pioggia-diventa-neve

https://goo.gl/YK9gLi

Annunci

15 pensieri riguardo “Uscita Quando la pioggia diventa neve

  1. Sei solo da ammirare mio caro Francesco. Un papà speciale. E vuoi sapere una cosa? La booksprint è anche la mia casa editrice. Una coincidenza che mi piaceva sottolineare. Mi sono trovata molto bene con tutti e spero sia stata anche per te una bella esperienza. Ti faccio i miei più sinceri complimenti e ti abbraccio lasciandoti un sorriso. Isabella

    Piace a 1 persona

    1. Grazie gentilissima…diciamo che sono legato ad altre case editrici..in questo caso però è stato gestito tutto dalle associazioni a cui sarà devoluto ul ricavato…pwe cui ..ho solo scritto…sono stati bravi cmq…a sopportarmi…io sono assurdo in merito…non mi smuovo e difficilmente riesci a convincermi

      Piace a 1 persona

  2. PS Non ti ho detto mai mi pare, che conosco qui dove vivo, due ragazzi autistici. Uno è il figlio di una mia ex compagna di scuola dai tempi del ginnasio che tutte le sere alle sette viene a messa nella cattedrale. L’ altro ha sempre frequentato la parrocchia e ha fatto l’ aiutante a scuola, di mio cognato. Entrambi sono due ragazzi, che pur se chiusi nel loro mondo son capaci lo stesso d’interagire con gli altri. Ogni volta che li incrocio provo per loro tanta tenerezza. Mi dispiace solo che il ragazzo che frequenta la parrocchia abbia perso da pochi mesi il padre, che stava sempre con lui. Non so come abbia reagito quando è successo, però sicuramente essere stato amato ancor di più di come forse si ama un figlio non autistico, da parte di genitori che come te, pensano che l’ amore sia una grande forza sempre, può aver fatto la differenza e averlo aiutato in questa prova difficile. Ti abbraccio forte. Isabella

    Piace a 1 persona

    1. Conoscere un bambino autistico è un dono…conoscendili si possono apprendere tante cose a cui consiglio sempre di condividere. Su quanto accaduto..il peggior errore che si possa fare e considerarli insensibili e incapaci di provare emozioni..amano e come…sento la mancanza e come…bisogna saperli capire..per comprendere un bambino autistico non devi capirlo…devi saper vedere il mondo per come riescono a vederlo loro…e loro il mondo lo vedono davvero totalmente…grazie delle belle parole

      Piace a 1 persona

Rispondi a Francesco Cacciola Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...